Devitalizzare un dente.

0
166

Devitalizzazione dentale.

Devitalizzare un dente è un’operazione che spaventa la maggior parte delle persone. Ma, in realtà, è una procedura molto meno dolorosa di quanto si possa pensare, con l’unico difetto di non risolversi in un’unica seduta come nel caso di una semplice otturazione. Si ricorre a questo metodo in presenza di carie profonde e che hanno raggiunto la polpa dentale. In questi casi, la devitalizzazione serve per scongiurare una più drastica estrazione del dente.

La devitalizzazione è un’operazione invasiva, ma assolutamente indolore grazie all’uso di anestesia locale. L’unico momento in cui si può presentare del dolore, pur variando da dente a dente e da paziente a paziente, è quello subito dopo l’intervento. Tale fastidio può, però, essere tranquillamente annullato per mezzo di farmaci e, in ogni caso, se non ci sono stati problemi durante l’esecuzione, dovrebbe scomparire da solo nell’arco di pochi giorni.

Devitalizzare un dente risulta necessario quando la carie ha raggiunto un livello tale da compromettere in modo grave lo stato di salute dell’elemento, causando dei forti dolori, ipersensibilità a caldo e freddo, ma anche a sostanze zuccherine. In questi casi, il paziente viene obbligato a consultare un dentista, il quale suggerirà la devitalizzazione come cura estrema per prevenire un’estrazione.

Tale procedimento consiste nell’anestetizzare la zona che si andrà a trattare e far aderire la diga (mascherina per isolare il dente usata nella maggior parte dei casi, compresi quelli di otturazione). Successivamente si procede con la vera operazione, forando la corona del dente infetto con la “lima canalare” e rimuovendone la polpa dentale, assicurandosi di non lasciare alcuna traccia della carie.

Devitalizzare un dente.

Infine, una volta superato il procedimento più lungo e difficile, non resta che disinfettare il canale e riempirlo con guttaperca mista a cemento. Il dente verrà, a questo punto, sigillato con un’otturazione temporanea, che verrà rimossa durante l’intervento successivo per sostituirla con una capsula o una semplice ricostruzione.

devitalizzareundente

Costo devitalizzazione dente.

Non è possibile devitalizzare un dente in un’unica seduta, ma possono occorrerne anche più di due nel caso in cui non si riesca a rimuovere l’intera carie in una sola volta. Il costo della devitalizzazione può variare in base alla profondità dell’infezione e, quindi, alla difficoltà dell’intervento. Generalmente, è compreso tra i 200 e i 500 euro, dove il prezzo varia con l’aggiunta della corona artificiale.