Igiene dentale.

0
108

Pulizia dentale.

L’igiene dentale rappresenta una parte fondamentale nella cura dei denti di una persona e dovrebbe essere insegnata fin da piccoli in modo da farla diventare un’abitudine e prevenire eventuali patologie che potrebbero crearsi nel tempo. In campo odontoiatrico esistono delle figure professionali adibite a occuparsi esclusivamente della pulizia dei denti di una persona, in modo da alternare un trattamento più professionale a uno casalingo.

igienedentale

L’igiene dentale. Come eseguire una corretta igiene dentale

I passaggi che tutti dovremmo eseguire per assicurarci una corretta igiene dentale consistono nell’utilizzo dello spazzolino, accompagnato dal filo interdentale, da praticare con costanza e fin dalla tenera età. È consigliato fare uso dello spazzolino almeno 2-3 volte al giorno e cambiarlo dopo un certo periodo di tempo. Di solito, è consigliato farlo ogni sei mesi – lo stesso periodo in cui bisognerebbe recarsi dal dentista per una visita e una pulizia dentale –, ma se vi accorgete che questo sta iniziando a cambiare forma prima del tempo, con le setole che si allargano, vi conviene buttarlo via e sostituirlo subito. Il filo interdentale va, invece, utilizzato almeno una volta al giorno e potete farvi consigliare dal vostro dentista per la misura.

Igienista dentale. Eliminare il tartaro.

Questi accorgimenti sono molto importanti per mantenere una corretta igiene orale e assicurare la salute dei vostri denti. Ma, da soli, non bastano e risulta necessario accompagnarli a un’igiene dentale da eseguire con costanza e professionalità presso il vostro dentista. Il trattamento che va eseguito ogni sei mesi prende il nome di “detartrasi”, un procedimento, attuato dall’igienista dentale, mediamente doloroso e che può durare 15-30 minuti, attraverso il quale vengono rimossi tutti i residui di placca e tartaro che altrimenti non riusciremmo ad eliminare solo con l’uso dello spazzolino. Questo perché il dentista fa uso di strumentazioni che gli permettono di agire in profondità e andare a intervenire anche negli spazi impossibili da raggiungere con lo spazzolino, che si limita, invece, a una pulizia più superficiale.

Igiene dentale. Pulizia dei denti.

Oltre a prevenire la formazione di carie, l’igiene dentale professionale rende i denti più lucidi e bianchi (può, quindi, essere anche associato a un trattamento estetico), rimuove le macchie dentali e previene l’infiammazione gengivale. Questa tecnica può essere percepita come più o meno fastidiosa a seconda della sensibilità dentinale del paziente e ha un, generalmente, un costo che va dai 50 ai 100 euro.