Implantologia dentale.

0
168

Implantologia dentale è dolorosa?

L’implantologia dentale può essere un’operazione che spaventa molti pazienti, per via del fatto che si tratta pur sempre di un intervento chirurgico, anche se non troppo invasivo. Farsi fare un impianto dentale risulta necessario quando si ha la perdita di uno o più denti e questo arriva a incidere sulla masticazione e/o sull’approccio alla vita di tutti i giorni, come il semplice relazionarsi con gli altri. In questo caso, si tratta di risolvere sia un problema estetico che funzionale per permettere, nuovamente, al paziente di tornare a ad avere una vita normale.

implantologiadentale

Impianto dentale dolore.

Nell’implantologia dentale, un dentista specializzato anche nella chirurgia dentale si occuperà di inserire degli impianti che faranno da sostegno alle protesi che verranno adattate in un secondo momento. Il tutto viene fatto con anestesia locale, come se si trattasse di un qualsiasi altro trattamento dentistico. Non è, infatti, possibile addormentare il paziente perché è necessario che questo risulti vigile durante l’operazione per facilitarne lo svolgimento ed essere d’aiuto al chirurgo, anche se, in molti casi, si opta anche per una sedazione.

Un intervento di implantologia dentale può durare intorno alla mezzora per un singolo impianto e qualche ora per un numero superiore. Non si tratta, quindi, di un eccessivo lasso di tempo (ovviamente tutto dipende dal numero di impianti), ma in molti potrebbero rimanere spaventati dall’idea di dover affrontare un intervento chirurgico rimanendo coscienti. In realtà, come abbiamo specificato sopra, vengono attuate tutte le condizioni possibili per non renderlo un momento traumatico per il paziente. A meno che non debba subire un’implantologia elevata, questo non sentirà alcun dolore durante il procedimento, ma, al massimo, un leggero fastidio.

Implantologia dentale. Dolore post implantologia dentale.

Dopo aver superato l’intervento, un’altra domanda che ci si pone è quale sarà l’entità del dolore post implantologia dentale. Non si può escludere, infatti, che il soggetto subisca le conseguenze dell’intervento subito dopo il suo termine, ma, solitamente, il dolore non è eccessivo e può risultare meno intenso di altri trattamenti odontoiatrici di minore portata. In ogni caso, per guarire il prima possibile e in modo corretto, occorre seguire le indicazioni del dentista e prendere gli antibiotici prescritti. Se si seguono questi consigli, si tornerà ad avere un sorriso perfetto in men che non si dica!