Malocclosione dentale.

0
140

Malocclusione sintomi.

La malocclusione dentale è un disturbo che porta al disallineamento delle arcate dentarie, con conseguenti problemi nella masticazione e nel rapportarsi con gli altri, soprattutto in caso di sintomi molto evidenti. Può trattarsi di una patologia congenita ma anche derivare da cattive abitudini e, a seconda della causa, il dentista potrà scegliere di agire in modi differenti, assegnando delle terapie al paziente, intervenendo chirurgicamente o con l’applicazione di apparecchi ortodontici.

malocclusionedentale

Malocclusione dentale. Rimedi.

La malocclusione dentale è un problema che colpisce molti pazienti e, non sempre, è facile da identificare. A volte, può presentarsi in forme lievi e non compromettere la vita della persona coinvolta, ma ci sono altri casi in cui questo disturbo è talmente evidente da portare il soggetto a vergognarsene e avere dei problemi di masticazione. In queste forme gravi, le conseguenze fisiche non si ritorcono esclusivamente contro la capacità di nutrizione, ma potrebbero insorgere altri problemi come mal di schiena, mal di testa e dolore cervicale. Per tutti questi motivi, la malocclusione dentale costringe il paziente a rivolgersi al dentista non essendo in grado di condurre una vita sana.

Esistono diversi tipi di malocclusione dentale, ma anche diverse cause, tra cui le più comuni sono il bruxismo, la mancanza di uno o più denti, tumori mandibolari e della bocca e l’abitudine di succhiarsi il pollice/il ciuccio/il biberon fino all’età adulta. Anche degli interventi mal eseguiti possono compromettere l’allineamento delle arcate, tra cui sono presenti anche le otturazioni dentali. Per questo motivo, è sempre meglio rivolgersi a un dentista esperto anche per piccoli interventi di routine, in modo da non veder trasformare un problema comune in una patologia seria.

Malocclusione. Sintomi.

Accorgersi di essere in presenza di questo disturbo non è così complicato, soprattutto quando è molto evidente. I pazienti, tra i vari sintomi, riscontrano problemi masticatori, di respirazione e, anche dal punto di vista estetico, è possibile notare che l’arcata inferiore sporge di più rispetto a quella superiore (morso inverso).

Malocclusione dentale. Cause.

Per curare la malocclusione dentale bisogna valutare la causa della stessa. Nel caso di una malattia congenita e di un disturbo di entità elevata, spesso occorre rivolgersi a un intervento chirurgico invasivo. Mentre, se il problema deriva da alcuni vizi personali e non è ancora arrivato a uno stadio avanzato, è possibile risolverlo con l’apparecchio, il bite dentale o l’estrazione di eventuali denti di troppo.