Ricostruire un dente.

0
167

Ricostruzione dente.

Quando si subiscono dei traumi che portano alla scheggiatura di un dente o nascono delle carie che, man mano, consumano lo smalto e la dentina, può rendersi necessario effettuare una ricostruzione. Ricostruire un dente può richiedere un ridotto o maggiore impegno da parte del dentista, con i relativi prezzi, a seconda della gravità del danno. In alcuni casi, può bastare una semplice otturazione, mentre in altri occorre provvedere all’incapsulamento, che ha, sicuramente, dei costi più elevati.

Ricostruzione del dente. Le molte cause.

A chiunque può capitare di doversi far ricostruire un dente, essendo i denti predisposti alla rottura in certe fasce di età e, soprattutto, dopo essere stati consumati per un’intera vita. Per questo motivo, le persone anziane sono particolarmente predispose alla rottura dei denti anche solo masticando dei cibi croccanti. Ma lo stesso vale per i bambini, che, quando mettono su i primi dentini, questi si rivelano ancora piuttosto deboli e, quindi, soggetti a scheggiature. In questi casi, si preferisce non intervenire, ma, al massimo, levigare un dente scheggiato troppo appuntito in caso di necessità.

ricostruireundente

Ricostruire un dente costi.

Esistono diversi modi che possono portare la persona a farsi ricostruire un dente e, in questo caso, il dentista provvederà ad applicare della pasta in resina, facendola indurire con una luce UV. Questa procedura è comunemente conosciuta come “Bonding” ed è la meno costosa. Nel caso di un trauma più profondo e che è andato a toccare la polpa dentale, può rendersi necessaria una devitalizzazione. Si tratta di un processo che prevede la rimozione della polpa, cercando di evitare l’estrazione del dente. Al dente devitalizzato può essere, in seguito, inserita una capsula dentale, i cui prezzi si aggirano sui 500 euro.

Ricostruire un dente. I vari casi.

In caso di una carie un po’ più superficiale – e che quindi non si è ancora propagata alla polpa – è possibile ricostruire un dente con una semplice otturazione e far riacquistare all’elemento un aspetto del tutto normale con un costo di appena cento euro. Nel caso di scheggiature che non possono essere riparate con la tecnica del Bonding e che riguardano esclusivamente il lato estetico, il dentista può ricorrere alle faccette dentali. Queste vengono applicate sulla superficie esterna dei denti, in modo da coprire il danno e ridare al paziente la perfezione nel sorriso, ma il costo non è certo dei più economici.