Turismo odontoiatrico.

0
256

Turismo dentale Est Europa.

Il turismo dentale verso alcuni paesi dell’Europa dell’Est ha ricevuto un incremento costante negli ultimi 20 anni.

All’inizio, questo trasferimento di pazienti era costituito per lo più da persone che individualmente si recavano in quei paesi per fare turismo e/o per gestire del business e quindi, si trattava di soggetti che avevano già dei contatti in loco.

Successivamente, questo tipo di turismo sanitario è stato sempre di più ‘organizzato’, in particolare, da parte di alcune cliniche e strutture odontoiatriche operative in quei paesi che si erano accorte della possibilità di ricevere nuovi pazienti stranieri, i quali, erano alla ricerca di un servizio di qualità ma sopratutto, a costi inferiori rispetto ai loro paesi di provenienza.

Quindi, parliamo di una vera e propria offerta di servizi sanitari, di cui il segmento dentale rappresenta solo una parte che coinvolge centinaia e centinaia di studi professionali e cliniche mediche distribuiti in diversi paesi.

turismo odontoiatrico

Turismo dentale. Come funziona.

Attraverso un’azione di marketing ed organizzando anche una serie di aspetti logistici(il viaggio e l’ospitalità durante il periodo di cura), alcune organizzazioni con sede in vari paesi dell’Est : Romania, Serbia, Ungheria, Polonia, Croazia, ecc., hanno calamitato un numero crescente di paziente presso le loro cliniche.

E’ sufficiente osservare quanto forte sia la presenza di pubblicità on line da parte di strutture croate, romene o comunque residenti nell’Est Europa per capire come questa formula sia bene presente.

La componente maggiormente attrattiva che fa spostare decine e decine di migliaia di pazienti, è quella del risparmio economico!

Vengono infatti paventati possibili risparmi anche del 60% rispetto ai preventivi rilasciati nei paesi di origine!

Negli ultimi anni, per gestire al meglio (ed incrementare) questo flusso di pazienti, vengono addirittura effettuate in Italia(ed in altri paesi di partenza) una sorta di visite (da parte delle strutture straniere) prima di programmare il viaggio.

Questo, consente ai possibili clienti di valutare la tipologia di proposta (in tutti i suoi aspetti : economico e tecnico), parlare con chi organizza i viaggi ed avere una serie di risposte su ogni elemento.

Turismo odontoiatrico. I paesi di riferimento.

Nel prossimo post, ascolteremo la testimonianza di un dentista italiano che ci racconta come funziona questo tipo di turismo dentale nei suoi vari aspetti.

Un fenomeno che sicuramente non passa inosservato anche da parte di chi come professionista si vede fuggire all’estero pazienti e quindi : business.

Continua.