Faccette dentali.

0
202

Faccette per denti. L’utilizzo.

Le faccette dentali sono delle protesi che vengono utilizzate dal dentista per coprire alcuni difetti che i denti del paziente possono presentare. In poche parole, si tratta di un trattamento con finalità prettamente estetiche, ma che, può capitare talvolta, sia in grado di migliorare anche quelle masticatorie. Chiamate anche faccette estetiche, presentano numerosi vantaggi, pur avendo un costo elevato e sicuramente non alla portata di tutti.

faccette dentali

Faccette per denti. L’impiego.

Le faccette dentali sono delle lamine sottili che vengono cementate sulla superficie dei denti naturali per coprire delle imperfezioni estetiche. Si può paragonare questo trattamento a quello della ricostruzione delle unghie con unghie finte che vengono, allo stesso modo delle faccette per denti, incollate sulla superficie di quelle naturali. Ovviamente, lo scopo delle faccette estetiche non è quello di allungare i denti, salvo casi in cui questi risultino accorciati da bruxismo o vecchiaia, e, di conseguenza, vanno a ricoprire tutta la superficie esterna dentale.

Faccette estetiche. I vantaggi.

Il motivo che spinge molte persone a ricorrere a questo costoso trattamento può essere di diversa natura. Alcuni esempi sono denti scheggiati, storti, con un diastema, ma anche nel caso in cui si vogliano coprire delle macchie o un ingiallimento usando un metodo alternativo allo sbiancamento dentale. Venendo cementate direttamente sulla superficie esterna dei denti, le faccette dentali sono in grado di coprire qualsiasi difetto, che, in alcuni casi, può incidere anche sulla funzione masticatoria. Queste protesi possono, quindi, migliorare la vita di una persona anche da questo punto di vista, donandole un nuovo invidiabile sorriso e che le faciliti anche la vita nel mangiare.

Faccette dentali. I materiali usati.

Quando si scelgono delle faccette per denti è importante che queste combacino perfettamente con quelli naturali, in modo tale che non si noti la loro presenza. Inoltre, ne esistono di diversi materiali, anche se i più utilizzati rimangono la ceramica e il composito. Quest’ultimo ha, in genere, una durata minore e, per questo motivo, viene utilizzato meno sovente e da chi, solitamente, vuole risparmiare sul prezzo finale e ottenere un risultato immediato. Le faccette estetiche in ceramica sono quelle maggiormente consigliate, soprattutto per via di una resistenza maggiore che le porta a durare nel tempo. Il prezzo di una singola faccetta non è per nulla economico e parte dai 500 euro fino a superare i 2.000.