Impianto osteointegrato.

0
150

Impianto dentale.

Un impianto osteointegrato, o meglio conosciuto più semplicemente come “impianto dentale”, ha lo scopo di ridare al paziente il sorriso con dei nuovi denti in sostituzione di quelli che, per svariati motivi, risultano mancanti. Rappresenta una valida alternativa alle più comuni protesi mobili e che stanno sempre più venendo sostituite da questa nuova tecnologia. Gli impianti dentali hanno molti vantaggi e, in seguito, vedremo quali sono i principali e perché preferirli alla più comune dentiera.

Impianti dentali. L’utilizzo.

Un impianto osteointegrato, come detto in precedenza, serve a sostituire uno o più denti che sono stati estratti o che non sono mai cresciuti. Viene identificato come una vite e anche la modalità di inserimento nella gengiva e di congiunzione con la protesi che andrà a rappresentare il dente ricorda molto questo elemento. Il materiale utilizzato nella stragrande maggioranza dei casi è il titanio, essendo uno dei più resistenti e anallergici. Infatti, sebbene il campo dell’odontoiatria abbia fatto passi da gigante negli ultimi anni, non si può escludere la possibilità di incontrare degli effetti collaterali con l’inserimento degli impianti dentali. Tuttavia, si tratta di casi estremamente rari e che possono essere risolti con la rimozione degli stessi.

impianto-osteointegrato

Impianti osteointegrati. Vantaggi.

Il principale vantaggio degli impianti osteointegrati, rispetto alla classica dentiera, è che sono fissi e non possono essere rimossi direttamente dal paziente, come avviene, invece, con le protesi mobili. Uno dei fastidi maggiori di queste ultime è, infatti, rappresentato dall’estrema mobilità che, talvolta, si ritrovano ad avere, creando momenti di imbarazzo, oltre ad altri tipi di fastidi che non riguardano solo l’estetica. Inoltre, nel momento di inserimento non si andrà a incidere in alcun modo sui denti adiacenti, come avviene, invece, con i ponti dentali.

Impianto osteointegrato. Perchè sceglierlo.

Insomma, questi sono i principali vantaggi che spingono sempre più pazienti a scegliere l’impianto osteointegrato, che non è solo simbolo di una perfetta estetica, ma anche di funzionalità. Un impianto dentale può essere inserito in una o due fasi e tutto dipende dalla situazione del paziente e dalla valutazione del dentista. Bisogna, in ogni caso, informarsi sempre e assicurarsi di essere in buone mani, in modo che l’intervento abbia una buona riuscita e possa, realmente, restituirvi il sorriso.