Gengive sanguinanti.

0
116

Gengive che sanguinano.

Accorgersi di avere le gengive sanguinanti non è così raro, ma è, anzi, un problema che colpisce moltissime persone e che, se non risolto, può portare in poco tempo a patologie più gravi, come gengivite e, infine, parodontite. Delle gengive che sanguinano sono comunemente una conseguenza di una cattiva igiene orale, ma possono essere, talvolta, collegate ad altre problematiche e, non dimentichiamo, a una cattiva alimentazione. È importante correggere le proprie abitudini al fine di non avere alcun tipo di problema dentale ed evitare di dover correre troppo sovente dal dentista.

Sanguinamento gengive. Cosa fare in caso di gengive che sanguinano.

Avere le gengive sanguinanti può essere fonte di disagio, soprattutto quando evidenziano una pessima igiene orale all’origine. È importante spazzolarsi i denti con uno spazzolino a setole morbide, ed eventualmente un dentifricio contro il sanguinamento gengivale, dopo ogni pasto e ricorrere puntualmente all’utilizzo del filo interdentale e di un collutorio. Non sempre, però, il sanguinamento gengivale è sintomo di una scorretta igiene orale e, in alcuni casi, può essere la conseguenza dell’uso di anticoagulanti, di carenza di vitamina C o K o di patologie come diabete, leucemia ed emofilia. Inoltre, sono soggette a gengive sanguinanti le donne in gravidanza e i fumatori.

gengive-sanguinantiGengive gonfie e sanguinanti. Trovare le cause.

Per eliminare il problema è, prima di tutto, indispensabile individuarne la causa e sarebbe opportuno effettuare un controllo dal dentista, affinché possa darvi i giusti suggerimenti per porvi rimedio. Tra i rimedi casalinghi risulta particolarmente efficace l’uso di acqua ossigenata mista ad acqua normale o, in alternativa, della semplice acqua e sale. Per i casi già un po’ più avanzati si possono provare i vari collutori, specifici per questo problema, messi in commercio. È, inoltre, ovvio che bisogna evitare di spazzolarsi i denti troppo aggressivamente e fare un uso scorretto del filo interdentale.

Gengive sanguinanti. Adottare una corretta igiene orale.

Per evitare di dover arrivare al punto di avere le gengive sanguinanti o, peggio, sperimentare conseguenze di gengivite o parodontite, bisogna fare il possibile per prevenire questa possibilità mettendo in pratica una corretta igiene orale e affiancandola, inoltre, a un’alimentazione sana e con pochi zuccheri.