Rimozione amalgama dentale.

0
199

Rimozione amalgama.

Negli ultimi anni è scoppiato il caso dell’amalgama dentale, accusato di essere tossico per la salute dell’uomo, a causa dell’elevata presenza di mercurio. Anche se non è ancora del tutto chiaro se questo elemento sia, effettivamente, in grado da solo (data anche la minima quantità che ne viene ingerita), di causare delle malattie nella persona che lo ospita, è altamente consigliata la rimozione dell’amalgama dentale. Questo, una volta tolto, potrà essere sostituito con materiali più moderni e completamente atossici, come la resina composita o la ceramica. Nell’operazione di rimozione, il dentista deve seguire attentamente dei protocolli europei, al fine di tutelare la salute del paziente ed evitare che ingerisca ulteriori componenti metalliche. In questo articolo vi spiegheremo le regole base, in modo che possiate essere preparati su quello che vi aspetta.

rimozione-amalgamaAmalgama dentaria. La pericolosità delle otturazioni piombate e come rimuoverle senza rischi.

Un amalgama dentale è formato prevalentemente da mercurio, un metallo altamente tossico che, rimanendo nella nostra bocca e a contatto con i tessuti, rilascia i suoi componenti in minime quantità. Questa scoperta ha fatto scoppiare un acceso dibattito sulla reale pericolosità di questo elemento, dividendo i dentisti tra favorevoli alla piombatura e contrari. Ciò che è chiaro ad entrambe le parti è, però, che, in questo millennio, la rimozione dell’amalgama dentale dovrebbe essere effettuata il prima possibile, dal momento che disponiamo di diverse alternative che non compromettono la salute del paziente.

Amalgama mercurio. La rimozione in base al protocollo previsto.

Per rimuovere questa speciale otturazione in modo corretto, il dentista deve rispettare alcune regole. Tra queste è obbligatorio l’uso della diga di gomma, in modo da evitare che possano venire ingeriti dei pezzi di amalgama. Inoltre, è sconsigliato l’uso del trapano ed è preferibile, se proprio non se ne può fare a meno, servirsene di uno a basso numero di giri. L’aspiratore, al contrario, deve essere di una potenza superiore al solito, mentre si dovrebbe fare uso di strumenti per ridurre la vaporizzazione del mercurio. Può essere utile, prima di iniziare la procedura di rimozione dell’amalgama dentale, somministrare al paziente dei prodotti che favoriscano l’eliminazione dei componenti tossici già presenti nell’organismo o, in alternativa, prescriverli al termine dell’intervento.

Rimozione amalgama dentale. I tempi.

Ricordiamo che è vietato rimuovere più di due otturazioni piombate alla volta ed è suggerito al paziente di servirsi di una particolare dieta nei giorni successivi all’operazione.