Impianto osseo dentale.

0
115

Implantologia dentale

L’impianto osseo dentale è un intervento che risulta necessario quando nel paziente è presente una scarsa quantità ossea, che rende difficoltoso, se non impossibile, effettuare un’operazione di implantologia. Un innesto osseo è, in alcuni casi, indispensabile, quindi, come preparazione affinché tutto fili liscio e non vi siano problematiche di alcun tipo durante l’esecuzione dell’intervento.

impianto osseo dentaleImpianti dentali e osso insufficiente.

In passato, molti pazienti erano costretti a rinunciare all’implantologia per via di un osso poco sviluppato. Con l’avanzamento della tecnologia, anche in campo odontoiatrico, è stato reso possibile rendere tale operazione accessibile a chiunque e, talvolta, con un semplice intervento senza causare eccessivi disagi nel paziente coinvolto.

Rigenerazione ossea dentale.

L’assenza di una buona struttura ossea può essere dovuta a diversi fattori. I principali sono di causa naturale e in seguito a un’estrazione. In quest’ultimo caso, l’osso tende a ritrarsi e, più tempo si aspetta, più sarà difficile effettuare un intervento per sostituire il dente estratto con una protesi. Qualunque sia il caso, è possibile ricorrere all’impianto osseo dentale per ottenere delle protesi fisse e tornare a sorridere.

Innesto osseo dentale.

Esistono due tipologie di innesti ossei: quella per mezzo di trapianto osseo autologo e quella che si serve di un impianto osseo dentale eterologo. Nel primo caso ci si servirà di innesti ossei provenienti dal paziente stesso e che possono venire prelevati da zone orali, come il mento, o da altre parti del corpo, come l’anca. È evidente come, in questo caso, l’operazione assuma una difficoltà maggiore, sia dal punto di vista chirurgico che da quello del paziente, il quale dovrà sopportare un duplice intervento. Nel caso di un trapianto di tipo eterologo ci si serve, invece, di innesti di provenienza esterna (principalmente bovina), riducendo il disagio nel paziente e rendendo l’intervento più semplice.

Impianto osseo dentale. Alternative.

Esistono, infine, casi in cui si ricorre ad alternative rispetto all’impianto osseo dentale, dove i risultati appaiono altrettanto soddisfacenti, comportando, però, minori disagi. Per effettuare un’operazione di implantologia anche con un’insufficienza ossea, si ricorre a impianti corti o inclinati, in modo da ovviare questo problema e ottenere lo stesso risultato.