Demineralizzazione denti.

0
71

Erosione dentale.

La demineralizzazione dei denti, conosciuta anche come erosione dentale, è un processo che entra in atto quando i nostri denti vengono a contatto con diverse sostanze acide che li portano a rovinarsi. L’acidità di alcuni alimenti può attaccare la parte più esterna e dura del dente, ovvero lo smalto, e deteriorarlo fino a distruggere l’intero elemento che è stato compromesso. Evitare di rovinare i nostri denti, in questo caso, dipende esclusivamente da noi, poiché non ci sono trattamenti dentistici che possano rimediare a una cattiva alimentazione o problemi collegati ad altri disturbi del paziente, che poco hanno a che fare con il campo odontoiatrico e che vedremo in seguito.

demineralizzazione dentiErosione dei denti. Cause dell’erosione dentale.

Spieghiamo, innanzitutto, da quali elementi è composto un dente, in modo da capire meglio come avviene il processo di demineralizzazione dei denti. Questi ultimi sono formati per il 97% da sostanze minerali e per il restante 3% da sostanze organiche. Sono queste ultime che hanno, però, la capacità di sostenere un dente grazie a una presenza, anche ridotta, di minerali. Finché sarà, quindi, presente una piccola percentuale di questi ultimi il dente potrà sopravvivere. Il vero problema si presenta quando le sostanze acide si sono fatte talmente presenti all’interno della bocca da attaccare l’intera barriera formata da sostanze minerali di cui è costituito il dente. In questo caso si va incontro a un deterioramento che può considerarsi irreversibile.

Demineralizzazione denti cura. Come prevenire il processo di deterioramento.

Per evitare questa situazione, scopriamo come gli acidi riescono a farsi largo all’interno della nostra bocca, in modo da tenerli il più lontano possibile. Bisogna subito dividere i due processi che possono portare alla demineralizzazione dentale: quello intrinseco e quello estrinseco.

Il primo si riferisce a problematiche che partono dall’interno del paziente, dove uno dei principali esempi è la presenza di disturbi alimentari. Il vomito frequente provocato da un paziente affetto da anoressia causa, a lungo andare, il deterioramento dei denti. Un caso completamente differente è quando si parla di assunzione di bevande o alimenti ad alto contenuto acido (pomodori, caffè, bevande gassate…). Qui si parla, infatti, di una causa estrinseca e che si ricollega, quindi, a fattori esterni.

Demineralizzazione denti. Le soluzioni.

In entrambi i casi un dentista non può fare più di tanto e siamo solo noi, con il giusto supporto medico, che possiamo risolvere il problema a monte della demineralizzazione dei denti.