Durata impianto dentale.

0
34

Durata impianto dentale.

Si ricorre a un intervento di impianto dentale quando è necessario sostituire uno o più denti danneggiati o coprire uno spazio in cui prima era presente un dente, che, per vari motivi, è venuto a mancare o è stato estratto. L’implantologia è l’alternativa più comune alle protesi mobili, più comunemente definite come “dentiere”. Si tratta di una soluzione innovativa e che, sotto molti punti di vista, è ancora sconosciuta a molte persone, le quali preferiscono ricorrere, appunto, all’uso della dentiera per il timore che un impianto possa portare a conseguenze negative. È particolarmente diffusa la paura del rigetto e, in seguito, vedremo quando e come questo può avvenire, determinando la durata dell’impianto dentale.

durata impianto dentaleQuanto dura un impianto dentale.

Gli impianti dentali sono stati protagonisti di numerose innovazione, nell’arco degli ultimi anni, e si apprestano a venire costantemente migliorati, in modo da creare uno strumento avanzato che possa fondersi completamente con le nostre gengive, dando origine a una dentatura che ricordi il più possibile quella naturale. Il successo di un impianto dentale si basa, al momento, principalmente sulla durata dello stesso. È, ormai, appurato che questa può raggiungere, senza troppa difficoltà, i 15 anni, a seconda di come l’impianto viene conservato dal paziente.

Impianto dentale durata. La cura.

Affinché la durata dell’impianto dentale sia il più lunga possibile è, infatti, importantissimo avere cura dello stesso, trattandolo proprio come si farebbe con i denti naturali. Occorre, quindi, eseguire una corretta igiene orale costante, evitando l’accumulo di placca. È, altrettanto, importante capire quando la colpa di un cosiddetto “rigetto” è da attribuire al dentista che ha eseguito l’operazione o al paziente, sapendo che quest’ultimo entra in possesso di una grande responsabilità, una volta installata la protesi.

Durata impianti dentali. Le cause della perdita dell’impianto.

Solitamente, è facile capire di chi è la responsabilità di una perdita dell’impianto, poiché, se questa avviene in pochi giorni o mesi, è per via di un intervento mal riuscito. Al contrario, se l’impianto dentale viene a cedere dopo diversi anni, è molto più probabile che dietro ci sia una mancata cura dello stesso.

Durata impianto dentale.

Tra le principali cause che possono incidere sulla riuscita dell’intervento ci sono una noncuranza delle norme igienico-sanitarie sul luogo dell’intervento, un surriscaldamento dell’osso o un’errata analisi dello stesso. È, pertanto, fondamentale assicurarsi di mettere i propri denti nelle mani di un odontoiatra capace, in modo da allungare notevolmente la durata dell’impianto dentale.