Impianti dentali controindicazioni.

0
20

Implantologia dentale controindicazioni.

L’implantologia dentale è diventata, nel corso degli ultimi anni, un’ottima alleata nell’odontoiatria. In particolare, è divenuta indispensabile per quelle persone che si sono ritrovare con pochi denti e hanno sentito il bisogno di rifarsi una vita grazie a delle protesi fisse e perfettamente in grado di sostituire i denti veri, sia per quanto riguarda l’aspetto che per la parte funzionale, e quindi masticatoria. Anche se la tecnologia è sempre in fase di sviluppo (anche nel campo odontoiatrico), ad oggi esistono ancora delle problematiche legate a questo tipo di intervento, che ricordiamo essere piuttosto invasivo e complicato da effettuare. Scopriamo, quindi, quali sono le controindicazioni degli impianti dentali e come affrontare al meglio questa delicata operazione.

impianti dentali controindicazioniImplantologia dentale. In cosa consiste un intervento di implantologia.

Un impianto dentale ha il compito di sostituire uno o più denti venuti a mancare. A differenza delle protesi mobili, ha il vantaggio di rimanere fisso, dando una maggiore sicurezza al paziente. La sua composizione più diffusa è in titanio, un materiale assolutamente biocompatibile e che è in grado di legarsi facilmente ai tessuti dell’uomo. Questo per sottolineare che, nell’implantologia, non esiste il famoso rigetto di cui spesso si sente parlare. Se un intervento non ha successo, la causa va attribuita al dentista, che non l’ha eseguito correttamente, o al paziente, che non ha seguito le indicazioni datogli a dovere, e non al materiale.

Impianti denti. Le controindicazioni degli impianti dentali.

Una volta eliminata la possibilità di rigetto tra i rischi e le controindicazioni degli impianti dentali, vediamo quando è sconsigliato sottoporsi a questo tipo di intervento. Esistono, infatti, delle categorie a rischio, poiché, come abbiamo già evidenziato in precedenza, si tratta di un reale intervento chirurgico, con tutte le sue complicazioni. In particolare, non dovrebbero sottoporsi a implantologia le persone con problemi di cuore o alle ossa, che soffrono di diabete, soggette a tumori o vittime di malattie immunologiche. In questi casi, alcune cliniche odontoiatriche offrono lo stesso tipo di intervento attuato con tecniche meno invasive e che potrebbero compromettere la riuscita dello stesso.

Impianti dentali controindicazioni. Le attenzioni.

Ricordiamo, inoltre, che uno dei motivi principali per cui fallisce un’operazione di implantologia è legato a delle infezioni. Per evitare, quindi, controindicazioni negli impianti dentali, il dentista dovrà stare più che attento nel disinfettare la zona e gli strumenti, prescrivendo anche, come prevenzione, degli antibiotici al paziente.