Limare i denti.

0
33

Quando si va a limare i denti.

In questo articolo affronteremo un argomento nuovo, ovvero la limatura dei denti. Questo intervento può avvenire per diversi motivi, come in caso di corone dentali o faccette. Vediamo quando si dovrebbe adoperare questo procedimento e in costa consiste esattamente limare i denti.

limare i dentiPerché limare i denti: i casi in cui è davvero necessario.

Quando si parla di limare i denti si pensa subito che tale procedimento venga utilizzato per accorciare uno o più denti eccessivamente lunghi e, quindi, antiestetici. Può capitare, infatti, che un paziente si ritrovi con dei canini pronunciati o un qualsiasi altro dente più lungo rispetto agli altri, magari anche in maniera piuttosto evidente, provocando un senso di imbarazzo nel sorridere e mostrare i denti. Un simile difetto può risultare, talvolta, impercettibile, ma quando è talmente evidente da mettere in dubbio la sicurezza dell’individuo occorre intervenire.

In realtà, esistono anche altri metodi più efficaci per porre rimedio alla situazione precedentemente descritta. Si ricorre alla limatura dei denti, infatti, molto più spesso in caso di altri problemi dentali e che, però, si legano comunque (nella maggior parte dei casi) al ramo dell’estetica.

Limare denti. Quando.

Una delle situazioni più comuni in cui è necessario limare i denti è in caso di applicazione di faccette dentali. Queste servono a coprire alcuni difetti estetici (il caso più comune è quello del diastema) e si tratta di protesi piatte che vengono incollate sulla superficie dentale, proprio come avviene per le unghie finte. Anche in questo caso occorre preparare la superficie del dente, limandolo leggermente in maniera che, dopo l’applicazione delle faccette, non risulti eccessivamente spesso.

Altri casi in cui si ricorre alla limatura di uno o più denti è quando è necessario intervenire con una incapsulazione oppure ci si ritrova in una situazione di sovraffollamento dentale. Specificatamente, in quest’ultimo caso si procede a limare i lati dei denti, in modo tale da dare origine a degli spazi che serviranno a riposizionarli correttamente e risolvere il problema di eccessivo affollamento.

Limare i denti. L’importanza di rivolgersi a un professionista.

Come avete potuto vedere, non ci si limita a limare i denti solo nel caso in cui questi siano eccessivamente lunghi. Ci teniamo, però, a sottolineare che, se il vostro problema è proprio questo, una consultazione professionale è sempre d’obbligo, evitando assolutamente metodi fai da te che potrebbero produrre risultati negativi (per non dire disastrosi) e rovinare lo smalto dentale.