Pagare dentista a rate.

0
160

Dentista pagamento rateale.

Con questo periodo di crisi, che ormai si prolunga da diversi anni, molti pazienti fanno fatica a pagare le cure odontoiatriche e, nel peggiore dei casi, rinunciano a farsi curare, non riuscendo a sostenere i costi eccessivi. Tra le soluzioni escogitate per venire incontro alle persone che sono rimaste più soggette della crisi economica, c’è la possibilità di pagare il dentista a rate.

pagare dentista a rateDentista a rate. Come funziona il pagamento a rate dal dentista.

Sono sempre di più le cliniche odontoiatriche che offrono al paziente l’alternativa di un pagamento a rate o tramite finanziamento. Infatti, molti dentisti si lamentano che i pazienti non hanno i soldi per pagare e, in alcuni casi, si fanno addirittura curare e poi spariscono senza aver saldato il debito. La crisi economica comincia ad aggirarsi, quindi, anche tra i dentisti, spesso accusati di saper solo spillare denaro.

E se si tratta di pazienti onesti, questi rinunciano completamente alle cure, ammettendo fin da subito di non avere abbastanza soldi per pagarle. O, magari, si limitano a sanare i problemi più evidenti e, per così dire, vitali, rinunciando a cure considerate estetiche, come l’inserimento di una corona. Ci sono, addirittura, casi in cui i pazienti hanno chiesto al proprio dentista di farsi estrarre un dente infetto perché non avevano i soldi per la devitalizzazione.

Prestito dentista.

Quando capitano cose del genere c’è poco da fare e, sicuramente, i dentisti non possono eseguire le cure gratuitamente. L’ultima speranza è, quindi, riposta nel pagare il dentista a rate. Si tratta di una soluzione che mette d’accordo entrambe le parti e dove nessuno rimane fregato. Ci si può accordare su un pagamento a rate annuale o anche superiore, a seconda del livello di interventi da effettuare. Poi, ogni clinica è a sé e decide per conto suo come e se applicare questo innovativo metodo di pagamento.

Pagare dentista a rate.

Se volete pagare il dentista a rate vi conviene, quindi, informarvi in anticipo per sapere se la clinica in cui avete intenzione di curarvi accetta tale compromesso e, in caso affermativo, come avvengono le modalità. Altre soluzioni per risparmiare o per facilitare il pagamento sono quelle di ricorrere al dentista convenzionato ASL o di richiedere un finanziamento.